Facebook F8: grandi novità all’orizzonte

Tutte le novità della conferenza F8 relativa ai futuri cambiamenti dei social network
facebook-f8-conference

Tutte le novità della conferenza F8 relativa ai futuri cambiamenti dei social network

Questo è il più grande cambiamento che abbiamo apportato all’app e al sito di Facebook in cinque anni“, dice Mark Zuckerberg in apertura dell’F8, la conferenza di Facebook.

Ebbene sembra quindi che il Social Network più utilizzato al mondo stia per subire un vero e proprio extreme makeover. Ma cosa dobbiamo aspettarci?

Scopriamo insieme quali sono state le tematiche principali dell’F8 e vediamo quali cambiamenti aspettarci nel futuro prossimo.

“The future is private”

Lo avreste mai detto? Il Social che ha rischiato una maxi multa per la violazione della privacy di milioni di persone afferma che metterà al centro la privacy degli utenti. Non è una fake news ma un vero e proprio cambiamento di marcia.

Dopo un anno tormentato, infatti, pare che Facebook stia spingendo duramente per aiutare le persone a connettersi con parenti stretti e amici. Sono state infatti annunciate come novità l’introduzione di interazioni private e criptaggio end-to-end, il quale consente la lettura dei messaggi esclusivamente alle persone che stanno interagendo in quella conversazione.

glen-carrie-773789-unsplash

Inoltre, per assicurare una maggiore protezione degli utenti, verranno ridotti la durata delle storie e dei messaggi, aumentando quindi la sicurezza di tutto il Social Network.

Facebook vuole anche garantire un immagazzinamento sicuro dei dati dei suoi utenti, ma senza limitare la circolazione delle informazioni da un social all’altro. Per questa ragione verrà comunque implementata la possibilità di garantire una interoperabilità, cioè la capacità delle applicazioni di scambiare informazioni tra di loro.

Restyling della piattaforma

Senza ombra di dubbio si tratta di uno dei cambiamenti più evidenti agli occhi degli utenti. Anzitutto esso diventerà meno blu rispetto a ora, con lo scopo di rendere il social più rilassante agli occhi delle persone. Verrà però inserito un nuovo logo che presenta una bolla blu più luminosa attorno alla caratteristica f bianca di Facebook, con il tentativo di rendere visibile questo cambio di design voluto dagli sviluppatori.

Un altro cambiamento riguarderà la visione dei post. Essa infatti consentirà la condivisione del post non solo sul proprio profilo, ma anche con gruppi ed eventi. Lo scopo è quello di promuovere l’utilizzo dei gruppi all’interno di Facebook. Quindi amici state all’erta perché la notifica “sei stato aggiunto al gruppo Capodanno 2020” non è lontana.

pasted image 0

I gruppi hanno già 1 miliardo di utenti mensili, e l’obiettivo che ora il Social si prefigge è quello non solo di avere 2.38 miliardi di persone che usano la funzione – lo stesso numero che usa tutta la sua app – ma di farle diventare tutti gruppi significativi che simboleggiano la loro identità. Un’ulteriore novità riguarderà i gruppi per interessi specifici, quali il gioco o l’assistenza sanitaria, i quali riceveranno funzionalità speciali e gli utenti esperti avranno un cruscotto di aggiornamenti in tutte le loro comunità.

tim-bennett-538189-unsplash

La centralità dei gruppi sarà affiancata anche dal Marketplace, forse la funzione di Facebook con il potenziale più latente. Si tratta di una funzionalità emergente che si vuole alimentare sempre più; già ora infatti è stato reso possibile accettare i pagamenti direttamente sulla piattaforma anziché in denaro contante e si possono spedire gli articoli ovunque a spese dell’acquirente. In sostanza: shopping su Facebook fatti largo!

Instagram verso l’ecommerce

Novità anche per il caro Instagram! Già ora è stata lanciata la possibilità di fare shopping direttamente sull’applicazione: basta cliccare sulla foto e subito vengono resi visibili il costo dell’oggetto, il brand che lo vende e poi si può procedere all’effettivo acquisto.

Questa opzione verrà ampliata, offrendo la possibilità di visualizzare nella sezione “esplora” i post che promuovono i prodotti e consentendo l’acquisto dei suddetti dai realizzatori stessi del post…al mio segnale scatenate le carte!

In sostanza, attualmente è stato avviato un progetto con 55 creator, che includono anche personaggi celebri e brand del mondo del fashion. Questo consentirà di effettuare l’acquisto direttamente da Instagram senza dover passare da siti esterni o link inseriti all’interno della bio. Dove sta il guadagno per il social? Semplicemente gli spetterà una piccola percentuale di ogni transazione.

georgia-de-lotz-722144-unsplash

Il cambiamento, forse più radicale, risiede invece nella volontà di Instagram di togliere il numero di like e le visualizzazioni a video e post. Lo scopo è quello di dare più rilevanza alla qualità dei contenuti pubblicati dagli utenti, piuttosto che alle reazioni che essi suscitano nelle persone. Ad ogni modo, l’artefice del post potrà ancora controllare il suo “successo”, in quanto a lui sarà visibile il numero di like, agli altri no.

Tuttavia questo aggiornamento non è ancora nulla di certo. Esso infatti al momento non è niente altro che una versione test ad esclusivo uso interno.

Un’altra novità è invece la possibilità di raccogliere soldi per le no profit direttamente su Instagram. Grazie a degli stickers specifici da inserire all’interno delle proprie stories, gli utenti potranno avviare delle campagne di raccolta fondi per le no profit che desiderano, naturalmente il ricavato sarà devoluto al 100% alla no profit designata.

Novità per Messenger e Whatsapp

Se cambia Facebook non può che cambiare anche la sua applicazione di messaggistica. Messenger infatti è stata ridisegnata per diventare più veloce e più leggera a livello di spazio occupato in memoria. Inoltre, su di essa arrivano gli annunci di lead generation. Questi saranno molto utili per le imprese in quanto consentiranno di creare inserzioni che portino gli utenti direttamente ad un Q&A tramite Messenger. Questa funzionalità consentirà anche di fissare degli appuntamenti, così che i brand possano incontrare in prima persona i clienti ed i potenziali clienti.

In autunno, invece, dovrebbe essere diffusa l’applicazione di Messenger per desktop. Questa sarà fondamentale per coloro che lavorano con persone distanti, infatti consentirà di fare call di gruppo e di collaborare sia su Windows che su MacOs.

pasted image 0 (1)

E Whatsapp? È il social su cui sono state riportate meno novità. La sua estrema importanza nelle relazioni giornaliere si è ormai più che affermata nel corso degli anni, ma come si evolverà il tutto?

L’applicazione di messaggistica ha annunciato che per i brand sarà possibile introdurre dei cataloghi di prodotto: le aziende che fanno utilizzo di Whatsapp, potranno mostrare i propri prodotti all’interno della chat con i potenziali acquirenti. Il business è dappertutto!!

Facebook è il nuovo tinder?

Già da tempo il Social Network più famoso al mondo si sta muovendo anche nel campo degli appuntamenti. In alcuni Paesi specifici, infatti, è stata attivata la funzione “secret crush”, che permette di stilare una lista di amici con cui vorremmo “approfondire l’amicizia”. Se la persona che abbiamo selezionato ci inserisce a sua volta nella propria lista allora riceveremo una notifica entrambi, se la inseriamo solo noi, invece, essa riceverà una notifica che gli comunicherà che qualcuno ha una cotta per lui. Ehhhh galeotto fu quel caro Facebook.

isaac-cabezas-549025-unsplash

Non ci resta che rimanere in attesa di questi cambiamenti e prendere il meglio da quello che verrà. Sappiate comunque che io al mio sogno di diventare influencer ancora non ci rinuncio: la speranza è l’ultima a morire. Perciò dita incrociate e alle prossime novità!


Continua ad informarti

Dello stesso topic

Ti piace quello che hai visto?

Non lasciarti sfuggire il prossimo articolo!

Insieme alle news, ti inviteremo ai nostri eventi e webinar gratuiti|