Black friday 2019: quando è? Quanto dura? E soprattutto, come monitorare i prezzi per riconoscere le offerte migliori?

Il 29 Novembre si avvicina e iniziano gli sconti: ma saranno tutti veri? Scopri in questo articolo come trovare le migliori offerte Black Friday del 2019!

Sta per arrivare quel giorno dell’anno che ormai tutti aspettiamo, quel giorno in cui su qualsiasi sito ti meravigli come se fosse la prima volta che lo visiti, quel giorno dove finalmente puoi permetterti di fare quello che non faresti mai: comprare i prodotti che hai sempre voluto ad un prezzo super scontato! Stiamo parlando del Natale? Naturalmente no! Finalmente anche quest’anno sta arrivando il Black Friday!

Il Black Friday, la giornata in cui moltissimi e-commerce e negozi fisici fanno sconti e promozioni,sarà il 29 novembre.

Manca poco alla data segnata sul calendario da molte persone e non mancano di certo i tool utili per capire se le offerte in cui ci si imbatte possono essere vantaggiose o solo uno specchietto per le allodole. In questo articolo parlerò di due tool per tenere traccia dell’andamento dei prezzi e capire se il famoso “prezzo Black Friday” è effettivamente un prezzo conveniente oppure no.

Le origini del Black Friday

Prima di addentrarci in spiegazioni tecniche cerchiamo di capire da dove deriva il termine Black Friday e dove nasce questa ricorrenza commerciale. La data del Black Friday varia ogni anno perché è legata alla festa statunitense del Ringraziamento che non cade in un giorno fisso, ma sempre il quarto giovedì di novembre. Inizialmente il Black Friday nasceva come ricorrenza commerciale per i negozi fisici, in cui le persone cercavano di accaparrarsi prodotti a prezzi vantaggiosi per preparare i regali di Natale. 

Da dove deriva l’appellativo di “Venerdì Nero”? La tradizione risale agli anni Sessanta dove, all’epoca, i registri contabili dei negozianti si compilavano a penna usando l’inchiostro rosso per i conti in perdita e quello nero per i conti in attivo. Nel venerdì dopo il ringraziamento, grazie alle promozioni proposte ai consumatori, i conti finivano tutti in nero per la gioia dei commercianti!

Le promozioni del Black Friday sono sicuramente appariscenti e allettanti, ma non sempre il prezzo proposto in questa giornata è il più basso mai registrato per quei prodotti. Bisogna stare attenti a non farsi attirare facilmente nelle trappole promozionali di qualche pubblicità ben fatta: il consumatore deve sempre stare allerta sfruttando i tool giusti per verificare le offerte che incontra.

I migliori tool comparatori prezzi online

Sempre più persone scelgono di fare i propri acquisti online anziché in negozi fisici, facendo pochi click da casa. Uno degli store più convenienti, non solo nel giorno del Black Friday, è sicuramente Amazon dove, tutti i giorni, vengono proposte occasioni e offerte che sembrano irripetibili da cogliere all’istante. È davvero così? Dipende dalle offerte ed è spesso una questione di tempistiche: quello che al momento sembra un affare si potrebbe trasformare in una mezza fregatura in quanto l’oscillazione dei prezzi di Amazon è così rapida da vedere lo stesso prodotto variare il tasso di sconto dal 10% al 30% anche in poche ore.

Monitorare i prezzi Amazon e le loro oscillazioni

Gli utenti più attenti sicuramente si sono accorti che i prezzi dei prodotti venduti da Amazon subiscono oscillazioni di prezzi molto frequentemente e spesso al ribasso sui prodotti più in vista nell’e-commerce. Queste variazioni continue di prezzo rispettano sempre una sorta di equilibrio in cui il profitto è sempre garantito: nel momento in cui, ad esempio, viene scontato un televisore al prezzo minimo storico, il prezzo dei suoi accessori come cavi HDMI o lettori Blu-Ray viene notevolmente rialzato. 

È sempre frustrante risparmiare su un oggetto e scoprire che un acquisto dettato dall’euforia dello sconto ci ha portato ad acquistare un secondo prodotto ad un prezzo non conveniente. Amazon, naturalmente, non regala nulla e non fa sconti a nessuno! Ma come ci si può districare in mezzo a queste continue oscillazioni di prezzo? Non è possibile restare sempre connessi per trovare il momento giusto per acquistare un prodotto. È qui che due potentissimi strumenti ci possono aiutare a trovare i migliori prezzi di Amazon in modo totalmente gratuito!

CamelCamelCamel

CamelCamelCamel è un tool fondato nel 2008 che registra le variazioni di prezzo dei prodotti di Amazon e dà la possibilità di impostare un avviso quando il prezzo del prodotto raggiunge la fascia più conveniente mai registrata. Guardando i grafici di CamelCamelCamel si capisce subito che le oscillazioni di Amazon sono moltissime e per nulla trascurabili. 

CamelCamelCamel

Lo strumento fornisce anche delle estensioni per i browser Google Chrome, Safari e Mozilla Firefox chiamate “Camelizer” che permettono di visualizzare in tempo reale il grafico di prezzo del prodotto che si sta seguendo. Registrandosi gratuitamente al servizio è inoltre possibile creare una lista di desideri per tenere traccia dell’oscillazione di prezzo di tutti i potenziali acquisti! Il fiuto degli affari non è più necessario con CamelCamelCamel, ti basterà decidere cosa comprare e aspettare il momento giusto!

Keepa

Keepa è un tool che racchiude le funzioni di CamelCamelCamel come un grafico per lo storico dei prezzi, estensioni per browser e avviso di variazioni di prezzi. Cosa ha quindi questo strumento in più degli altri? Keepa confronta i prezzi di Amazon.it con gli store esteri! A volte sugli store di altre nazioni si possono trovare delle offerte così stracciate da sopperire alle spese di spedizione maggiorate e persino, in certi casi, al costo di una eventuale dogana.

Pronti per accaparrarvi il prezzo più basso? Che la forza dei tool sia con voi!


Continua ad informarti

Dello stesso topic

Ti piace quello che hai visto?

Non lasciarti sfuggire il prossimo articolo!

Insieme alle news, ti inviteremo ai nostri eventi e webinar gratuiti|